Pratica da presentare a:
Sportello 4 Patenti
   

Normativa di riferimento: Art.

Duplicato per deterioramento

Compilare domanda su Mod. TT 2112 allegando:

  • Fotocopia documento di identità (se la pratica non viene presentata direttamente dall'interessato occorre foto autentica in carta libera) in corso di validità.

  • 2 fotografie uguali e recenti su fondo chiaro.

  • Fotocopia patente (fronte e retro) e patente originale in visione.

  • Certificato medico in bollo da € 16,00 + FOTOCOPIA, la cui data non sia anteriore a 6 (sei) mesi, rilasciato da un medico di cui all'art.119 del C.d.S. (in caso di contestuale rinnovo o declassamento).

  • Per i cittadini extracomunitari è richiesta l’esibizione del permesso di soggiorno e/o ricevuta rinnovo permesso di soggiorno e/o kit posta per richiesta rinnovo permesso .
    Per i cittadini comunitari è richiesta fotocopia carta di identità oppure fotocopia del proprio documento di identità ed attestato rilasciato dal comune presso cui si è richiesta la residenza.

  • Tariffe Motorizzazione Patenti

La pratica deve essere presentata direttamente dall’intestatario esibendo all’atto della domanda un documento di identità in corso di validità, altrimenti occorre presentare delega in duplice copia.

Elenco dei medici e delle relative strutture di appartenenza autorizzati al rilascio di certificati per uso patente di guida: A.S.L. territorialmente competente / servizi di base del distretto sanitario / Ministero della Sanità / Ferrovie dello Stato / militare in S.p.E. / Polizia di Stato / Corpo nazionale VV.FF. / Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Torna su

Duplicato per smarrimento

Normativa di riferimento: D.P.R. 104/2000


Il titolare della patente deve, entro 48 ore dallo smarrimento o furto o distruzione, presentarsi con un documento di riconoscimento in corso di validità e due fotografie formato tessera su sfondo bianco presso un Organo di Polizia per sporgere denuncia (La denuncia fatta all’estero deve essere ripresentata in Italia).
Verrà rilasciato un
permesso provvisorio di guida.
Entro 45 giorni dalla data di rilascio del permesso, l’Ufficio Centrale Operativo del Ministero provvederà alla stampa ed all’invio a casa del documento richiesto. Occorrerà pagare al postino in contrassegno (costo diritti UMC e tasse postali)
Se entro 45 giorni dalla data di rilascio del permesso il duplicato della patente non dovesse giungere alla residenza del titolare, quest’ultimo dovrà telefonare al numero verde
800 232323 (numero gratuito), disponibile dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 14,00 e dalle 14,30 alle 17,30.
Dal momento del rilascio del suddetto permesso provvisorio, la patente identificata nella denuncia non è più valida ed in caso di ritrovamento o restituzione è fatto obbligo al denunciante di distruggerla.

Qualora la patente non fosse duplicabile dall'Ufficio Centrale Operativo di Roma, l'organo di Polizia rilascerà un
permesso provvisorio di guida della validità di 90 giorni. L’utente si dovrà recare presso un Ufficio della Motorizzazione per presentare domanda di duplicato su Mod. TT 2112 allegando:

  • Fotocopia documento di identità (se la pratica non viene presentata direttamente dall'interessato occorre foto autentica in carta libera) in corso di validità.

  • 2 fotografie uguali e recenti su fondo chiaro (di cui una da autenticare presso i nostri uffici).

  • Permesso provvisorio di guida.

  • Certificato medico in bollo da € 16,00, la cui data non sia anteriore a 6 (sei) mesi, rilasciato da un medico di cui all'art.119 del C.d.S. (in caso di contestuale rinnovo).

  • Per i cittadini extracomunitari è richiesta l’esibizione del permesso di soggiorno e/o ricevuta rinnovo permesso di soggiorno e/o kit posta per richiesta rinnovo permesso .
    Per i cittadini comunitari è richiesta fotocopia carta di identità oppure fotocopia del proprio documento di identità ed attestato rilasciato dal comune presso cui si è richiesta la residenza.
    Tali documenti dovranno essere esibiti in originale anche in occasione dell'esame di guida.



    Tariffe Motorizzazione Patenti.

Nel caso che la patente dichiarata smarrita, sottratta, distrutta sia stata rilasciata da Nazione appartenente all'Unione Europea e il titolare non ne abbia chiesto preventivamente il riconoscimento alla pratica deve essere allegato obbligatoriamente:

  • Attestato autorità estera con indicazione obbligatoria di numero patente, categoria, data rilascio, validità, data di scadenza, eventuali restrizioni. (Non viene rilasciato il permesso provvisorio di circolazione nel caso l'attestato debba essere richiesto da codesto Ufficio)

  • Se tra la data di rilascio di una patente rilasciata da altro Stato membro e quella di presentazione della richiesta intercorre un periodo di tempo superiore o uguale al periodo di validità stabilito per la specifica categoria, occorre anche un certificato medico in bollo da € 16,00, la cui data non sia anteriore a 6 (sei) mesi, rilasciato da un medico di cui all'art.119 del C.d.S.

Nel caso in cui la richiesta di duplicato patente per sottrazione e/o furto fosse contestuale ad altra richiesta che comporti l'aggiornamento dei dati presenti nell'archivio meccanografico (con la sola esclusione della convalida di patente) occorrerà allegare versamento postale di € 16,00 a titolo di bollo per l'istanza prodotta.

La pratica deve essere presentata direttamente dall’intestatario esibendo all’atto della domanda un documento di identità in corso di validità, altrimenti occorre presentare delega in duplice copia (in questo caso bisogna presentarsi già con una foto autenticata).

Elenco dei medici e delle relative strutture di appartenenza autorizzati al rilascio di certificati per uso patente di guida: A.S.L. territorialmente competente / servizi di base del distretto sanitario / Ministero della Sanità / Ferrovie dello Stato / militare in S.p.E. / Polizia di Stato / Corpo nazionale VV.FF. / Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Torna su